Orto botanico delle Conifere coltivate (17,5 km)

Collage_Fotor8Collage_Fotor2Collage_Fotor3Collage_Fotor4

si, lo so, sono sempre in mezzo ai boschi… nessuno può negare che la vicinanza di un albero porti un po’ di buonumore. e se trovo dei luoghi di questo tipo a due passi da casa, la considero una gran fortuna, da non sprecare. per cui oggi sono qui. e c’è un freddo micidiale, la goccia al naso è assicurata e le guance ghiacciate e i piedi quasi non li sento più… ma questo è un paradiso! (non a caso si chiama “prato del Paradiso”) e sapere che questo orto botanico è stato voluto e creato da esseri umani, è una grande fonte di orgoglio per me.

“in questo luogo, che già vantava un nome pieno di speranza (Pradizì del paradis), nel 1996 si incontrarono la scienza, la politica, la tecnologia, il pensiero e il lavoro fisico, per scoprire che tutti insieme si poteva avere un grande obbiettivo: creare ulteriore bellezza.
si scelse la progettazione di un arboreto sempreverde, da incastonare come una gemma preziosa, per adornare ulteriormente una splendida valle, ricca d’acque e di boschi.
ora questo piccolo gioiello è cresciuto e ha creato parametri per stupire, rasserenare, meditare, gioire, amare e studiare.
in sintesi, in questo luogo si è creata l’atmosfera, nella quale è facile credere che un giardino botanico possa essere l’espressione più nobile della buona volontà degli uomini.

Collage_Fotor5Collage_Fotor9Collage_Fotor10Collage_Fotor11

noi esseri umani siamo straordinari! siamo una fonte inesauribile di stupore. siamo capaci di atroci barbarie e di doni miracolosi.
ma soprattutto abbiamo potenzialità illimitate. e spesso ce ne dimentichiamo.
“noi pensiamo molto meno di quanto sappiamo. sappiamo molto meno di quanto amiamo. amiamo molto meno di quanto si possa amare. e così siamo molto meno di ciò che siamo.” e questo sembrerebbe triste. ma la realtà è che abbiamo il potere di trasformare la bruttezza in bellezza, ogni volta che lo vogliamo. ogni volta che abbiamo il coraggio di provare a meravigliarci. abbiamo il potere di trasformare le lacrime in sorrisi, ogni volta che ricordiamo a noi stessi che come noi ci siamo soltanto noi! ogni volta che ci fermiamo a guardare veramente negli occhi la persona che ci sta di fronte. ogni volta che decidiamo di rischiare, di tendere la mano e toccare qualcuno. perché credo che noi, esseri umani, abbiamo bisogno di essere toccati. tutti.
e ogni volta che comprendiamo le ricchezze che abbiamo dentro di noi e attorno a noi, e ogni volta che viviamo davvero il momento, allora siamo veramente.
la bruttezza c’è.
la bellezza c’è.
io cosa vedo?

Collage_Fotor7IMG_7057_Fotor9

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...